La Direttiva MIUR n.11/18 Settembre 2014 dispone l'obbligatorietà da parte di tutte le Istituzioni Scolastiche alla compilazione del Rapporto di Autovalutazione (RAV). Le Istituzioni Scolastiche, quindi, coadiuvate da un apposito Gruppo di Autovalutazione (interno), saranno coinvolte nel processo di Valutazione/Autovalutazione e nella predisposizione di Piani di Miglioramento sugli aspetti fondamentali del funzionamento (livelli di apprendimento, organizzazione didattica, esiti scolastici, utilizzo delle risorse umane e finanziarie, ecc.) della scuola.

Il RAV riguarda tutti gli aspetti fondamentali del funzionamento della scuola e, di volta in volta, verranno coinvolte, per la loro parte e competenza, oltre ai membri della Commissione anche le altre figure di sistema e gli esiti dovranno essere condivisi tra tutti i docenti dell'Istituto.

 

Il procedimento di Autovalutazione prevede diverse fasi:

  1. conoscenza del Format del RAV, organizzato attorno a dei macro-indicatori;
  2. dal mese di Febbraio: inserimento dati nel RAV; (le Scuole riceveranno strumenti di lettura e di analisi dall’INVALSI)
  3. restituzione alle Scuole dei dati con valori di riferimento esterni (benchmark);
  4. dal mese di Marzo a Giugno le Scuole continueranno nel loro processo di elaborazione del RAV;
  5. pubblicazione del RAV sul portale “Scuola in Chiaro” e sul sito WEB della scuola

 

Link utili


Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (SNV_PubblicazioneRav-CEIC86200A.pdf)RAV - Rapporto di autovalutazione - 2016-17420 kB